Regolamento centro ascolto

25 maggio 2016

Regolamento centro ascolto

di seguto i dettagli per il regolamento centro ascolto per l’audizione protetta ed incidente probatorio fornisce un ambiente d’ascolto video e fonoregistrato per colloqui clinici o forensi. Una stanza per l’ascolto attigua accoglie gli ospiti autorizzati con possibilità di intervento fonico. Un sistema di trasmissione esclusivo in web permette una presenza delocalizzata all’ascolto ed ai video. L’audizione protetta giudiziaria può essere a disposizione per minori è vittime di abusi o violenze o coinvolti in qualità di testimoni in procedimenti giudiziari. Il materiale viene depositato con codice d’accesso e dato in copia autorizzata. La finalità principale è di rendere possibile e documentare in ambiente neutro l’ interazione in realtà disturbate come separazione conflittuale, divorzio, affido, testimonianze protette, mediazione e altre vicende di crisi famigliare o di violenza. Si offre in maniera ottimale ai Consulenti Tecnici d’Ufficio per documentare il loro lavoro e offrire per via Internet al Giudice o agli avvocati la possibilità di essere presenti alla testimonianza e agli incontri. Una equipe di esperti (comitato scientifico con esperienza forense) sostiene eventuali consulenze specifiche forensi, testistiche e terapeutiche. Regolamento per convenzioni:

  1. Si prevede un colloquio di conoscenza con il fine di definire tempi, modi della visite e presentazione del regolamento di accesso della struttura.
  2. Visione insieme dei locali (disponibile anche a livello virtuale sul sito).
  3. Accettazione del regolamento e delle formalità di privacy e responsabilità.
  4. Assegno o Bonifico bancario e ricevuta sull’utilizzo della struttura ed apparecchiature.
  5. Consegna delle registrazioni e cancellazione tracce.
  6. Eventuale rimborso in caso di disdetta almeno di giorni cinque. Le prenotazioni vanno effettuate entro la settimana precedente e saranno autorizzate con priorità d’entrata della disponibilità dei locali.
  • Il costo del servizio non comprende le assistenze tecniche professionali che vengono conteggiate a parte.
  • Eventuali comportamenti scorretti verranno valutati nella situazione specifica e perseguiti.
  • Si aggiungono spese concordate (materiali di consumo, pen drive, trascrizioni, uso o elaborazioni testistiche, ricerche bibliografiche, ecc.).
  • Il Centro mette a disposizione: videoregistrazione su 3 canali integrati e registrazione ambientale audio, sala periziale, saletta ascolto e visione, WiFi a fibra ottica con IP statico, computer, fotocopiatrice a colori e stampante laser, invio file fino a 20 Giga. Seconda stanza colloquio non sorvegliato da definire a parte.

Il Centro di Ascolto Protetto si propone come un luogo neutro, in ambiente non giudiziale o sanitario che organizza in maniera qualificata un incontro tra i minori e i genitori o uno spazio privilegiato per un setting professionale. Non appartiene a nessuno dei consulenti e può divenire familiare per il bambino o per gli adulti in conflittualità. Attrezzato per un setting tecnico professionale offre agli operatori qualificati l’ambiente ideale per la situazione specifica di un’analisi documentabile senza il disturbo di specchi direzionali e nella possibilità di seguire a qualunque distanza l’evento peritale.

Art. 1 - Oggetto/Progetto/Obiettivi

Il presente regolamento ha l’obiettivo di individuare i soggetti di riferimento e le procedure operative per chi decide di aderire e utilizzare gli spazi e le proposte del coworking CENTRO ASCOLTO MINORI DI PADOVA

Art. 2 – Spazi disponibili Gli spazi e i locali, che il concedente mette a disposizione, sono pubblicizzati nel sito www.centroascoltominori.com, insieme alle opportunità offerte dal Progetto (laboratori, workshop, consulenze, formazione, tests e loro rielaborazione, trascrizione audio), il tariffario e le modalità di concessione. La sede del coworking si trova in Via Ghiberti,16 a Padova zona San Bellino , Arcella Nord-Ovest. I servizi disponibili sono i seguenti: 1. Scrivania ed accesso personale con proprio computer alla registrazione e visione delle riprese 2. Stampante laser in bianco e nero e stampante – fotocopiatore laser a colori 3. Sistema di registrazione con 4 telecamere di cui 1 ambientale, 1 a 180 gradi e 2 motorizzate , due postazioni audio con microfoni professionali 4. Computer gestionale e dedicato ed esclusivo per le registrazioni audio e video 5. Connessione internet in WiFi. 6. Spazio per archiviazione documenti e materiale. 7. Possibilità di ricevere ospiti alla postazione. 8. Possibilità di ricevere posta e collegamenti esclusivi esterni 9. Batteria di test in originale e relativi manuali 10. Materiale per il disegno congiunto e giochi interattivi Art. 3 – Modalità d’assegnazione di spazi/postazioni Gli spazi e i locali sono concessi a soggetti esterni autorizzati previa richiesta scritta, scaricabile dal sito o reperibile presso la Segreteria del coworking. L’accettazione della richiesta verrà valutata e gestita in base all’effettiva disponibilità degli spazi. La domanda deve essere inviata via email al seguente indirizzo info@centroascoltominori.com o presentata ai referenti del Progetto, presso la segreteria. Sulla richiesta che perviene, deve essere apposta la data e il referente della postazione.

Art. 4 – Modalità di concessione di spazi/postazioni L’utilizzo degli spazi e dei locali viene concesso, secondo il tariffario, per i seguenti usi: 1. Utilizzo della sala A come postazione di lavoro documentato; 2. Utilizzo della sala B per ascolto/formazioni/appuntamenti/lavoro di gruppo/meeting; documentabile su accordo o contenzioso. 3. Utilizzo dei servizi igienici e del terrazzo come uso esclusivo fumatori 4. Altri utilizzi vanno preventivamente concordati con i referenti dello spazio. 5. L’intero studio potrà essere a disposizione nei tempi e nei modi preventivamente concordati

Art. 5 – Regole di utilizzo La concessione degli spazi e dei locali di CENTRO ASCOLTO MINORI DI PADOVA comporta l’obbligo per il richiedente, del corretto uso dei locali e delle attrezzature in dotazione secondo la diligenza prevista dalla legge.

Art. 6 – Regole di accesso L’accesso agli spazi di coworking è comune con uno studio attiguo non disponibile salvo accordi. L’uso dei locali è professionale e si richiede decoro: sono severamente vietati schiamazzi o qualsiasi forma di disturbo. Le chiavi vengono consegnate al concessionario con impegno di restituzione senza copia ed onere del cambio di serrature in caso di smarrimento. Per avere maggiori informazioni sullo spazio e sulla progettazione, gli operatori del Progetto CENTRO ASCOLTO MINORI DI PADOVA, sono disponibili a qualsiasi chiarimento . Per concordare un appuntamento, senza impegno, telefonare al cellulare 348 4107607.

Art. 7 – Modalità di utilizzo delle attrezzature. Al termine del periodo di utilizzo, il richiedente dovrà lasciare le sale, le postazioni e i locali nello stesso stato d’uso, in cui gli sono stati affidati, assicurandosi la chiusura degli accessi sia della porta di ingresso allo spazio, che di ingresso allo stabile. In caso di danno alle strutture, ai beni e alle attrezzature, le spese di ripristino saranno a completo carico del richiedente.

Art. 8 – Disdette / Revoca del contratto L’eventuale annullamento della prenotazione degli spazi deve essere comunicata entro 5 giorni dalla comunicazione di accettazione della richiesta da parte del concedente. L’inosservanza di tale termine, comporta l’addebito dell’intero costo, che sarà valutato sulla base delle tariffe vigenti.

Art. 9 – Orari Il CENTRO ASCOLTO MINORI DI PADOVA è fruibile dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 20.00, il sabato e la domenica dalle 09.00 alle 21.00. Le sale e gli spazi possono essere concessi anche dopo la chiusura e nei weekend previa richiesta scritta e successiva autorizzazione.

Art. 10 – Tariffe
  • Mezza giornata dal lunedì/sabato dalle ore 9.00 alle ore 13, oppure dalle 14.30 alle 20: euro 100,00.
  • Giornata intera dalle ore 9.00 alle ore 21,00: euro 150,00.
  • Week end con uso totale della struttura dal sabato ore 9.00 alle ore 20,00 della domenica euro 250,00.
  • Uso Impianto settimanale dal lunedì al venerdì € 500.
  • Uso Impianto mensile € 2000.
  • Uso seconda stanza terapia fino a 2 ore € 35.
  • Uso stanza terapia fino a 10 ore € 120.
  • Sono possibili agevolazioni per Pacchetti di prenotazione di cinque/dieci incontri da concordare con il Coordinatore del Servizio. Per Associazioni e Scuole od abbonamento individuale verrà effettuata una scontistica del 20% sul costo applicato al cliente CAMP. Nel corso dell’anno, la tariffazione può subire delle modifiche e prevedere delle scontistiche/promozioni, che saranno debitamente comunicate e pubblicate sul sito www.centroascoltominoripadova.it.